Nuovi 251 casi e 47 vittime per coronavirus in Italia nelle ultime 24 ore. Dei 251 tamponi positivi rilevati oggi, la maggior parte sono in Lombardia, con 157 nuovi positivi (il 62,5% dei nuovi contagi). L'incremento di casi è di 26 casi in Piemonte, 27 in Emilia Romagna, di 10 in Toscana e di 9 nel Lazio. Zero casi nelle Marche, in Campania, Valle d'Aosta, Calabria e Basilicata.

Intanto, rimane sotto quota 1 l'indice di contagio Rt in tutte le regioni italiane tranne il Lazio, che segna un 1,12 a causa dei focolai a Roma al San Raffaele Pisana e alla Garbatella. E' quanto emerge dal report settimanale di monitoraggio della fase 2 di ministero della Salute e Istituto Superiore Sanità (Iss). Il Lazio supera addirittura la Lombardia, dove lo stesso indice Rt è sceso a 0,82. 

Dati che tuttavia non preoccupano più di tanto né il Governatore del Lazio Zingaretti né l'assessore regionale alla Sanità D'Amato. Zingaretti, venuto a conoscenza del report dell'Iss, ha detto che i due focolai sono stati subito arginati e che la situazione è sotto controllo. Per il resto, l'andamento è buono, oggi solo 9 nuovi casi, e solo 1 nelle 4 province. "E parliamo - ha detto Zingaretti - di cifre che si riferiscono ad una regione con sei milioni di abitanti, dove le attività hanno riaperto e la gente ha ripreso una vita quasi del tutto normale".