Importante incontro ieri mattina al Comune di Frosinone sulla riapertura del mercato in via Giordano Bruno. Per l'Amministrazione Ottaviani, insieme all'assessore al Commercio Antonio Scaccia, erano presenti il comandante dei vigili urbani Donato Mauro, il dirigente di Settore Antonio Loreto, l'assessore alla Polizia municipale Francesca Chiappini; per i commercianti sono intervenuti il vicepresidente nazionale dell'Ana Angelo Pavoncelli, il presidente di "Ambulanti Oggi" Antonio Morini; il responsabile regionale di Confesercenti, Fiorino Tolassi Nel corso della riunione si è discusso sulla permanenza del "mercato americano" nel quartiere Guardino.

L'assessore Scaccia ha confermato la volontà dell'Amministrazione di lasciarlo nella sua storica sede.
C'è però la necessità di riorganizzare le distanze in funzione delle misure di sicurezza, soprattutto riguardo al passaggio dei mezzi di soccorso. A tale scopo, ci ha spiegato l'assessore Scaccia, verrà affidato l'incarico a un tecnico per studiare una disposizione a scacchiera, aumentando gli spazi tra i banchi. I tempi della planimetria sono stati fissati in 5 giorni, dopo la registrazione del numero dei commercianti autorizzati e delle dimensioni degli stalli. La proposta ha trovato il consenso delle associazioni di categoria.

Durante l'incontro sono stati affrontati anche i problemi del mercato in Corso della Repubblica, per il quale è rimasta la turnazione ogni 15 giorni. Anche il mercato settimanale, almeno fino alla fine di giugno, resterà diviso in due giornate, il giovedì e la domenica. L'assessore Scaccia, però, non ha escluso l'ipotesi di una riunificazione prima di quel termine, qualora la diffusione del Coronavirus in provincia continui a mantenere il parametro zero. In questo caso, si potrebbero accorciare le distanze di un metro e tornare così alla situazione pre-Covid.

Nonostante questa prospettiva, l'associazione "Ambulanti Oggi" ha pubblicato su Facebook un post piuttosto critico nei confronti dell'Amministrazione Ottaviani. «Vogliamo riaprire al più presto ci ha detto Antonio Morini Così non possiamo an dare avanti.
Intanto gli ambulanti di via Giordano Bruno aspetteranno un'altra settimana».