Bellissimo gesto di solidarietà da parte di Arjan, giovane imprenditore, che ha deciso di regala un'ambulanza al suo paese natale. Titolare di una ormai avviata impresa edile, Arjan lavora sodo fin da quando è sbarcato in terra di Ciociaria, e grato per aver imboccato la strada giusta, è orgoglioso di poter offrire un segno tangibile di generosa solidarietà.

Una notizia di quelle che, positiva in un mondo di brutture, lascia inizialmente increduli: Arjan Sheshi, 46enne artigiano edile da anni nella città dei papi dove ha saputo farsi amare e stimare, ha deciso di destinare buona parte dei suoi sudati risparmi alla sua città natale, Rrogozhine comune albanese situato nella prefettura di Tirana, regalando un'ambulanza, perfettamente funzionante. Assieme ad un amico ha cercato e reperito un automezzo dotato delle attrezzature di base, acquistandolo e predisponendolo per il trasporto in Albania.

Nei prossimi giorni, con la riapertura delle frontiere, l'ambulanza raggiungerà Rrogozhine, città simile per dimensioni e numero di abitanti alla città dei papi, seconda patria di Arjan. Sicuramente un gesto che fa onore all'imprenditore che non ha dimenticato le sue origini.