Nella mattinatadi oggi, a Ceprano, i carabinieri della locale stazione, a conclusione di un'indagine scaturita dalla denuncia formalizzata il primo giugno dalla titolare di un'azienda di Pontecorvo, hanno denunciato un 57enne del posto (già gravato da vicende penali  per reati contro il patrimonio) perché resosi responsabile del reato di "furto aggravato" ai danni della denunciante.

Le indagini sviluppate dai militari operanti, corroborate anche dalle immagini estrapolate dal sistema di videosorveglianza a circuito chiuso installato presso l'attività commerciale, hanno consentito di accertare la colpevolezza dell'indagato che, dopo essersi introdotto nel deposito della ditta, è riuscito a sottrarre circa 150 litri di carburante, due cassette con attrezzi da lavoro, due batterie per automezzi e diversi metri di cavo elettrico.