"Riprendono i lavori per la Ztl nel centro storico", ad annunciare la prosecuzione del provvedimento ora che si sta tornando verso la normalità è il presidente del consiglio e delegato al centro storico Fausto Lisi.
«Come ho annunciato nell'incontro tenuto con le attività del centro storico - specifica Lisi - oggi più di ieri, è necessario riprendere e mandare avanti il progetto della Ztl», vuole andare avanti sull'iniziativa.
«Per questo ho avuto già contatti con i vari responsabili per portare a conclusione il progetto, anche in virtù delle nuove disposizioni riguardanti le occupazioni di suolo pubblico e la nuova organizzazione di molte attività del centro storico».

«L'emergenza del coronavirus se da una parte ha, per ovvi motivi, rallentato il prosieguo dei lavori della Ztl - ricorda - dall'altra ha reso questi ancor più necessari e improrogabili. Come ho avuto modo di dire in passato, la Ztl nel centro storico è uno strumento che deve tutelare e tenere conto sia delle esigenze dei commercianti e di tutte le attività in generale che dei residenti; quindi deve essere visto e inteso come uno strumento che tuteli e valorizzi il centro storico stesso».
«Naturalmente - specifica - la sua attivazione passerà attraverso una necessaria fase di sperimentazione. I prossimi passi saranno quelli di attivare le procedure di collaudo a cui seguiranno necessariamente le varie autorizzazioni da parte del ministero». «Mi corre l'obbligo - conclude - di ringraziare tutti coloro che nei mesi precedenti hanno lavorato al progetto, i tecnici, i responsabili di servizio, il consigliere Maggi e in particolare la Rete di Impresa. Anche in questo caso, ritengo importante un confronto con le attività commerciali e i residenti del centro storico».