A Boville Ernica, i militari della locale Stazione hanno notificato un provvedimento cautelare personale nei confronti di un 32enne del luogo per "atti persecutori", emesso dal Tribunale di Frosinone.

A seguito degli accertamenti avviati dopo la denuncia presentata lo scorso mese di maggio dalla ex fidanzata del giovane, nella quale lamentava continue molestie da parte dello stesso consistenti in telefonate ed a volte anche pedinamenti, tanto da impedirle di vivere liberamente la sua vita quotidiana, l'Autorità Giudiziaria ha emesso l'odierna misura cautelare con la quale viene imposto al 32enne il divieto di avvicinamento, di tenere una distanza di almeno 100 metri ed il divieto assoluto di qualsiasi forma di comunicazione, anche tramite applicativi social network, con la persona offesa.