Malore improvviso, muore il presidente dell'associazione Carabinieri in congedo Pino D'Amico. L'ex militare è venuto a mancare nel tardo pomeriggio di venerdì scorso nella sua abitazione. «Intorno alle 19 - testimonia il sindaco Arturo Gnesi - Pino era in casa con la moglie e ha cominciato ad avvertire i primi sintomi: malessere, senso di stanchezza. Nemmeno il tempo di organizzarsi che ha perso conoscenza. Subito è stato allertato il 118 che è arrivato immediatamente sul posto. Sono state praticate per circa un'ora le manovre rianimatorie, ma purtroppo non c'è stato nulla da fare. Il presidente della locale associazione È stato sempre presente nelle manifestazioni che il nostro Comune ha organizzato. Attualmente era impegnato per dedicare la sezione locale dell'associazione carabinieri a un decoro dell'Arma».

E conclude: «Alla moglie ai figli giungano le più sentite condoglianze da parte dell'amministrazione tutta».
Anche il sindaco Gnesi ha raggiunto l'abitazione di D'Amico dopo aver ricevuto la notizia e da medico ha collaborato all'intervento d'urgenza che purtroppo non è valso a strappare l'uomo alla morte. In paese subito si è diffusa la notizia, Pastena è in lutto per l'improvvisa perdita di Pino D'Amico, conosciuto e impegnato a livello civile per il suo territorio.