Ieri ad Arce i Carabinieri della locale Stazione hanno denunciato un 55enne di Cassino per "frode informatica". L'indagato, già censito per reati contro il patrimonio, al fine di procurarsi un ingiusto profitto, ha pubblicato su un noto sito internet, un annuncio per la vendita di un smartphone facendosi versare dall'acquirente, un 33enne di Arce, la somma di 650 euro sul suo conto corrente, senza mai inviare il telefono.