Il Comune di Ferentino va in soccorso di bar, ristoranti e pizzerie della città, per risanare in qualche modo il danno economico del settore della ristorazione, provocato dal coronavirus e dal lockdown.
Ieri la giunta Pompeo ha approvato nuove misure a sostegno delle attività produttive e varato il pacchetto salva-commercio: esonero dal pagamento della tassa per l'occupazione di spazi e aree pubbliche (Tosap), snellimento della procedura per il rilascio dell'autorizzazione e contributo una tantum fino a 500 euro per l'acquisto di ombrelloni, sedie e tavoli.

Per gli ambulanti dei mercati cittadini è previsto il rimborso della Tosap per il periodo 1° marzo-31 ottobre 2020. Il sindaco Antonio Pompeo ha annunciato: «ulteriori e poderose misure per il rilancio dell'economia locale. Non solo "assistenza" ma un vero e proprio piano di ripartenza per la nostra città». La delibera decreta l'esonero dal pagamento della Tosap per bar, ristoranti, pizzerie, gelaterie, pasticcerie, pub e simili. Nel pacchetto c'è anche il contributo fino a un massimo di 500 euro per l'acquisto di tavoli, sedie, ombrelloni e dehors, con determinate caratteristiche che ne uniformano l'aspetto estetico e indicate dettagliatamente nel provvedimento adottato.

Per i venditori ambulanti dei due mercati cittadini il provvedimento prevede la concessione di un contributo una tantum, a carattere straordinario, commisurato al pagamento della Tosap dovuta per il periodo dal 1° marzo al 31 ottobre 2020. Informazioni più dettagliate saranno reperibili dal 3 giugno sul sito istituzionale del Comune. «Essere dalla parte del tessuto economico e produttivo del territorio – commenta il sindaco Pompeo – significa agire concretamente per sostenere un settore che, anche prima dell'emergenza, era costretto a fare i conti con le difficoltà economiche. Attraverso questo provvedimento integrato, il Comune rafforza la sua missione di aiuto e vicinanza a un comparto estremamente importante per la ripresa dell'indotto economico e produttivo».

«Dall'inizio dell'emergenza – dichiarano gli assessori Franco Martini e Angelica Schietroma – l'Amministrazione ha varato provvedimenti per sostenere tutti i settori e le fasce della popolazione maggiormente colpiti dalla pandemia. Oggi predisponiamo misure poderose per gli esercizi della ristorazione e per gli ambulanti che animano i mercati della nostra città».