Impianti sportivi della città, come noto il Comune ha emesso nuovi bandi per la gestione. Tra questi a destare interesse, dopo cinque anni di chiusura, a differenza dei restanti (Bocciodromo, i due palazzetti e i campi di calcio tutti funzionanti e con gestioni in essere) c'è quello riguardante l'affidamento dell'area denominata "Giardino dello sport", posto all'inizio di via Madonna della Sanità. Per il quale l'amministrazione comunale ha predisposto un bando di gara simile - nelle condizioni - a quelli già emanati per i palazzetti dello sport di Tecchiena e Alatri, per il bocciodromo e per i campi di calcio "Chiappitto" e "Tecchiena Castello".

Il canone annuo, posto a base d'asta, è fissato in 3mila e 600 euro, sul quale verranno operate offerte al rialzo. Va detto che l'area sta avendo un certo interesse visto che più di qualche soggeto al momento ha manifestato interesse.