Detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente, a finire nei guai un 39enne di Esperia,  già censito per reati contro la persona, il patrimonio, in materia di armi e stupefacenti, nonché avvisato orale.

I carabinieri del NORM della Compagnia di Pontecorvo hanno denunciato l'uomo. Nel corso di un servizio di controllo del territorio finalizzato al contrasto dello spaccio di sostanze stupefacenti, i militari, a seguito di una perquisizione personale e domiciliare, hanno rinvenuto sei involucri di cellophane con all'interno 5,15 grammi di "eroina", cinque bilancini elettronici utilizzati per il confezionamento delle dosi e tre panetti di "mannitolo" (sostanza che viene utilizzata per "tagliare" gli stupefacenti).

Il tutto è stato sottoposto a sequestro e per il 39enne è scattata la denuncia.