Arrestato in flagranza di reato con l'accusa di detenzione di sostanza stupefacente ai fini di spaccio. A finire in manette nella mattinata, a Supino, un minore del posto.

I carabinieri della locale stazione, nel corso di un servizio finalizzato alla repressione dei reati in materia di stupefacenti, hanno eseguito una perquisizione domiciliare durante la quale hanno rinvenuto 52 grammi di marijuana, già suddivisa in dosi, un bilancino di precisione e materiale vario per il confezionamento.

Il ragazzo, al termine delle formalità di rito, è stato posto agli arresti domiciliari, presso l'abitazione dei genitori, in attesa dell'udienza di convalida.