Un puledro azzannato e spolpato fino all'inverosimile.
Così un allevatore di Trevi, ha ritrovato il suo piccolo e indifeso animale, di neanche due mesi nella una zona denominata "Ara Vecchia", a qualche chilometro dal centro abitato di Trevi.

Sicuramente animali selvatici e probabilmente lupi, forse anche più di uno. E che si sia trattato di lupi lo ha confermato ieri il veterinario dopo che sul posto erano già giunte le guardie del parco dei Monti Simbruini che sin da subito avevano ipotizzato un attacco di lupi.

Ora come sempre accade in queste situazioni oltre il danno c'è anche la beffa. Perché l'eventuale indennizzo di danni causati da animali rinselvatichiti, da parte del Parco dei Monti Simbruini per conto della Regione Lazio, ai già martoriati allevatori, è risaputo, ha tempi biblici.