Un messaggio truffa inviato con il logo di Poste Italiane. Così un 36enne ha raggirato una donna riuscendo ad ottenere i i dati necessari per accedere al suo conto corrente. L'uomo ha, così, effettuato tre bonifici in suo favore per un totale di euro 6.500. 

I fatti
Ad Arce, i militari della locale Stazione, a conclusione di attività investigativa avviata a seguito di una denuncia presentata da una donna del luogo, hanno denunciato per il reato di "frode informatica" un 36 enne residente a Martina Franca (TA), già censito per reati contro il patrimonio.

Dagli accertamenti svolti è emerso che l'uomo, al fine di assicurarsi un ingiusto profitto, avrebbe inviato alla malcapitata un messaggio con il logo di Poste Italiane, invitandola a comunicare i dati necessari per accedere al suo conto corrente, al fine di evitarle il blocco della carta Bancoposta.

Il malvivente, invece, una volta acquisite le credenziali richieste, le ha utilizzate per effettuare dal conto della vittima tre bonifici in suo favore per un totale di 6.500 euro.