All'indomani delle esequie nel cimitero di Ferentino (rituale ristretto in ottemperanza al dpcm per il Covid-19), non sono state ritrovate al proprio posto le corone di fiori. L'episodio è stato denunciato da Marco che voleva particolarmente bene a sua nonna Francesca ed è convinto di essere vittima di un furto. Lo stesso Marco, che ha sporto denuncia contro ignoti ai carabinieri racconta cosa è successo: «giovedì 30 aprile – spiega tra l'altro, sfogandosi anche attraverso i social - è stata tumulata nel cimitero di Ferentino mia nonna Francesca.

Davanti al suo fornetto provvisorio sono state posizionate due corone e un cuoricino di fiori.
Il giorno dopo non c'erano più. Nel periodo della cosiddetta fase 1 i funerali non venivano celebrati, i defunti ricevevano una benedizione ed erano molto limitate le persone che avevano accesso al cimitero.
Del fatto ho informato anche il sindaco».