Il presidente del consiglio regionale Mauro Buschini ha reso note le "Indicazioni operative per il percorso di esecuzione e registrazione di test sierologici mediante prelievo venoso e ricerca del virus SARS-CoV-2": 
"L'accesso all'esame sierologico per la ricerca di anticorpi anti-SARS-CoV-2 - ha precisato Buschini sui suoi social - è consentito a coloro che, in regime totalmente privato e muniti di prescrizione su ricetta bianca del medico curante e tessera sanitaria, si presentino nei laboratori abilitati. Il test molecolare per la ricerca del virus SARS-CoV-2 è effettuato a carico del Sistema Sanitario Regionale quando eseguito in caso di sospetto diagnostico, mentre è a pagamento per chi decide di effettuarlo privatamente.

L'utente, in caso di risposta positiva al test sierologico, deve seguire le seguenti indicazioni: informare tempestivamente dell'esito positivo del test il proprio Medico di Medicina Generale che provvede a prescrivere, attraverso ricetta dematerializzata e quindi in regime di esenzione totale, il tampone naso/orofaringeo. Il cittadino deve quindi recarsi da solo, a partire dal giorno successivo alla prescrizione ed entro 48 ore dalla stessa, dotato della stessa prescrizione e della tessera sanitaria, con mezzo autonomo, presso una delle sedi "drive in" presenti sul territorio della propria Asl di residenza".