Settimo giorno consecutivo senza contagi da Coranavirus. L'ultimo caso positivo, a Cassino, risale a giovedì scorso, 30 aprile. Dall'inizio del mese di maggio non si sono registrati nuovi pazienti Covid-19. Il conto resta dunque fermo a 28 positivi da quando, il 3 marzo scorso, si è registrato il primo caso. Il totale dei contagiati arriva a 42 considerando poi i 6 deceduti e gli 8 che invece, sono guariti e dunque si sono negativizzati. Con questo spirito Cassino inizia la fase due: da ieri ha aperto anche la villa comunale, oltre che il parco Baden Powell. All'ingresso i dipendenti comunali e all'interno i volontari che monitorano attentamente la situazione.

"Vengono poche persone alla volte e quasi tutti regolarmente muniti di mascherina" dicono i dipendenti comunali che sorvegliano gli ingressi. Intanto nella giornata di ieri sono state montate le telecamere a Campo Miranda per meglio sorvegliare gli ingressi al mercato. I dispositivi sono stati installati anzitutto per monitorare il fenomeno dei furbetti ma ora si rivelano utili anche per quando riprenderà il mercato con tutti gli stalli e si dovranno regolamentare gli ingressi per evitare pericolosi assembramenti. Intanto a proposito di attività commerciali hanno riaperto alcuni bar, con servizio da asporto.

Ma la ripresa del commercio è tutt'altro che indolore. A tal proposito in mattinata i consiglieri Fontana, Petrarcone, Bevilacqua e Mignanelli hanno protocollato 3 mozioni per il prossimo consiglio comunale. La prima prevede la cancellazione dei tributi comunali per i commercianti e l'addizionale Irpef per i cittadini danneggiati dalla pandemia; la seconda riguarda l'impegno della regione a non trasferire il reparto di pneumologia a Frosinone e poi l'impegno a rimodulare, attraverso una concertazione con Ferrovie dello Stato il progetto Tav nel territorio. Sulla Tav interviene anche il consigliere Mario Abbruzzese, che chiede al sindaco di convocare immediatamente la Consulta dei sindaci per discutere della Tav e della stazione da realizzare nel territorio del Cassinate.