C'è chi, in questo periodo pensa a rubare due arnie piene di api. È accaduto l'altra sera a Trevi a Pietro Salvatori vice sindaco di Trevi e suo figlio Pierluigi, che apicoltori per hobby, sono esterrefatti per quanto successo. «Ho sempre fatto apicoltura – dice il giovane titolare Pierluigi lo faccio da quando avevo 8 anni insieme a mio padre. È una grande passione che mi ha trasmesso lui, e che lui ha preso da suo padre e da suo nonno».

«Non ci siamo mai arresi prosegue gestire le api richiede grande impegno e sacrificio. Non abbiamo mai mollato nonostante tutto». «Poi però spiega amareggiato arriva il giorno in cui ti rubano le api e ti sale proprio lo schifo. La sensazione è quella di aver ricevuto un colpo nello stomaco che ti dà la nausea.
Perdonate lo sfogo, ma proprio non ce la faccio a non dire una cosa a questi sub-umani, che non riescono ad evolversi nonostante l'età della pietra sia finita da un pezzo». Brutta pagina. Si spera, almeno, ed è probabile, che il furto non c'entri con la carica politica ricoperta da Pietro Salvatori.