Soluzione in vista per il problema della carenza di anestesisti all'ospedale di Sora. Nei giorni scorsi sulla questione sono intervenuti sia il presidente della commissione sanità del Comune di Sora, Augusto Vinciguerra, sia il consigliere regionale Loreto Marcelli.
Per il primo la situazione va analizzata con la massima attenzione e occorre individuare soluzioni non tampone ma a lungo termine per garantire un numero di specialisti adeguato al lavoro che i reparti e le urgenze richiedono.

Il consigliere Marcelli si è detto fiducioso nel lavoro svolto dai vertici della Asl da lui stesso contattati per cercare una soluzione. Che il sindaco Roberto De Donatis ha annunciato così: «Il dottor Vinciguerra ritorna a far parte dell'organico ospedaliero, anche se da poco in pensione, e arriveranno al Santissima Trinità due specializzandi. Mi sono attivato per arrivare a questa che è una soluzione accettabile. Sono soddisfatto sebbene si tratti di una soluzione tampone, in questo momento di difficoltà. Il fatto che si possa riprendere l'attività regolare nelle sale operatorie è indice di ripristino delle piene funzioni dell'ospedale».