Esagitato e molesto, ha iniziato a infastidire senza alcun motivo i clienti in fila fuori da un noto supermarket di Piedimonte San Germano. All'arrivo dei carabinieri ha iniziato a offendere la divisa ed è fuggito.
Nei guai è finito un trentanovenne del posto, chiamato ora a rispondere di oltraggio a pubblico ufficiale e rifiuto di fornire indicazioni sulla propria identità personale.

L'uomo, già noto per stupefacenti, invasione di terreni e falsità in scrittura privata sabato ha dato in escandescenze nel parcheggio del centro commerciale: ad allertare i militari della locale Stazione, della Compagnia di Cassino - agli ordini del capitano Ivan Mastromanno - sono stati gli stessi clienti in fila. All'arrivo dell'Arma, prima si sarebbe rifiutato di fornire le proprie generalità oltraggiando - poi - i carabinieri che sono riusciti in un secondo momento a identificarlo e a denunciarlo a piede libero alla competente autorità giudiziaria.