Continuano incessantemente i controlli disposti dal comando provinciale dei carabinieri tesi al contrasto dell'inosservanza alle disposizioni inerenti all'emergenza nazionale Covid-19. Ventisette le persone multate dai militari nella giornata di martedì. Tra i sanzionati anche una donna di Sora, di 40 anni. Per lei è scattata anche la denuncia per inosservanza al foglio di via obbligatorio. La donna, già censita per furto, tentata estorsione, minacce, stupefacenti e atti persecutori, si è resa responsabile dell'inosservanza degli obblighi derivanti dalla misura di prevenzione del foglio di via obbligatorio con divieto di ritorno nel comune di Veroli per un anno, irrogata il 31 luglio 2019, in quanto è stata sorpresa presso l'abitazione del compagno in Veroli. Inoltre i servizi effettuati dai militari della Compagnia di Alatri, hanno portato al controllo di 6 esercizi commerciali e 75 persone.  

Proseguono incessanti i servizi di prevenzione per il contenimento del contagio da Covid-19 anche da parte dei carabinieri della Compagnia di Cassino nel territorio di competenza. Nel corso di tali servizi, a Cervaro, Piedimonte San Germano, Sant'Elia Fiumerapido, Atina e Villa Latina, i militari della Sezione Radiomobile e delle rispettive Stazioni hanno sanzionato otto persone sorprese fuori dalle loro residenze senza fornire giustificazioni di comprovate esigenze o situazioni di necessità.

Inoltre, a Cassino, i Carabinieri della Sezione Radiomobile della locale Compagnia hanno sottoposto a sequestro amministrativo un'auto sprovvista della prescritta copertura assicurativa. 

Infine a Sora, Casalvieri, Monte San Giovanni Campano, Isola del Liri e Fontana Liri, i militari della Compagnia Carabinieri di Sora e delle rispettive Stazioni hanno sanzionato diciotto persone.