Una giornata di pura follia che poteva finire in tragedia. E' quella che un 45enne, con precedenti, ha messo in atto nella cittadina di Artena e per cui è stato arrestato dai carabinieri della Compagnia di Colleferro per minaccia aggravata, resistenza a pubblico ufficiale e porto di armi. A causa di problemi di vicinato, l'uomo si è recato presso l'abitazione contigua alla sua e, armato di un'accetta e in preda alla follia, ha iniziato a colpire la porta degli occupanti indirizzando anche nei loro confronti minacce di morte.

I carabinieri della Stazione di Artena sono intervenuti immediatamente e hanno bloccato il 45enne che alla loro vista ha tentato dapprima di fuggire per poi spintonarli e minacciarli di morte. Dopo l'arresto, a seguito della perquisizione personale, i militari hanno rinvenuto anche un coltello con una lama di dodici centimetri. Portato in caserma, il 45enne è stato trattenuto a disposizione dell'Autorità Giudiziaria in attesa del rito di convalida.