I carabinieri della Compagnia di Cassino stanno dando esecuzione ad un ordinanza di custodia cautelare emessa dall'ufficio GIP del tribunale della città martire su richiesta della locale procura a carico di un soggetto di Roccasecca. Costui è ritenuto responsabile dei reati di usura ed estorsione ai danni di due imprenditori della Provincia, il primo operante nel settore della ristorazione e il secondo in quello del commercio delle autovetture.

A fronte dei diversi prestiti avuti nel tempo, alle due vittime è stato applicato un tasso di interessi pari al 20% mensili e quindi oltre il 200% annui. I militari stanno inoltre applicando nei confronti del soggetto il sequestro preventivo di un'ingente somma di denaro nonché di beni in suo possesso pari agli interessi fino ad oggi percepiti dall'usuraio.