La dirigente del settore Politiche sociali del Comune Maria Elena Mendola ha approvato il bando e il disciplinare della gara per l’affidamento dei servizi di assistenza specialistica a favore degli alunni disabili residenti nel Comune di Ceccano che frequentano le scuole dell’obbligo cittadine, ovvero la scuola d’infanzia e le scuole primarie e secondarie di primo grado.

Lo stesso bando contiene anche l’affidamento del servizio di animazione presso il Centro sociale anziani, attività che ricadono nel quadro delle politiche sociali curate dall’assessore Fiorella Tiberia, ma che non sono parte integrante del Piano di zona del Distretto sociale B di cui Ceccano fa parte.

A tal proposito, due mesi e mezzo fa la Giunta comunale guidata dal sindaco Roberto Caligiore aveva incaricato la responsabile del settore di adottare tutti gli atti necessari per il nuovo conferimento e di prorogare il precedente appalto (gestito dal Consorzio Parsifal, il medesimo affidatario degli altri servizi distrettuali) dallo scorso 3 ottobre e potenzialmente fino al prossimo 31 dicembre.

L’effetto della dilazione, dunque, terminerà non appena sarà nominato il legittimo vincitore di una procedura che prevede un importo complessivo di circa 46.000 euro (comprensivi di Iva e oneri per la sicurezza), visto che la tariffa oraria soggetta a ribasso d’asta è di 18,50 euro più Iva e le ore annue previste ammontano complessivamente a 2.350. E sono quelle che restano da coprire rispetto alle iniziali 3.312 e 242 riservate, rispettiva- mente, al sostegno per l’anno scolastico 2016-2017 e al programma per il Csa, che hanno un obiettivo comune: il contra- sto all’emarginazione sociale.