Crolla l'amministrazione comunale di Piedimonte San Germano guidata dal sindaco Enzo Nocella, a staccare la spina al governo sono dieci consiglieri di maggioranza e minoranza dimissionari, su un totale di 13.

Pochi istanti fa sei consiglieri di maggioranza: il presidente del consiglio comunale Maurizio Riccardi, Mario Testa, Enrica Pardi, Patrizia Caccavale, Emanuela Lia e Genni D'Aguanno. Mancano le dimissioni di Pasqualino Massaro assente per motivi di lavoro ma che dovrebbe firmare nel tardo pomeriggio. Firme pesanti insieme a quelle dei colleghi dell'opposizione consiliare: Ermelinda Costa di "Radici e Futuro", Luciano Spiridigliozzi e Gioacchino Ferdinandi "Crescere Insieme", e Michela Suffer che da pochi giorni aveva annunciato il suo addio al gruppo "Crescere Insieme".

Dopo la crisi di questa estate quando il sindaco Enzo Nocella durante il consiglio comunale paventò le proprie dimissioni se durante la seduta, ora a 18 mesi dall'insediamento viene messa fine la parola all'esecutivo Nocella. Fatali le tante rotture e crepe che si erano create all'interno della maggioranza con il gruppo dei dimissionari da un lato e il sindaco e la giunta dall'altro.