Sette vittorie consecutive e il primo posto in classifica con quattro punti di vantaggio segnano il periodo straordinario dello Scalambra Serrone. Nel girone F di Prima Categoria l’undici di mister Michele Testa si sta dimostrando una vera e propria “big” a dispetto dei pronostici che volevano altre squadre a lottare per il vertice. E nell’ultimo turno, quello di domenica scorsa la ciliegina sulla torta rappresentata dal successo sull’ostico terreno di gioco del Colle di Fuori, sceso al terzo posto dopo lo stop contro lo Scalambra: «Abbiamo vinto una partita molto difficile - ha detto il tecnico Michele Testa. - Il Colle di Fuori, prima di domenica aveva subìto solo due gol ed ha un organico davvero di primo ordine. Insieme al Castelverde è la squadra che finora mi ha impressionato di più. Credo che queste due squadre e l’Atletico Olevano saranno nelle prime posizioni fino alla fine del campionato». E domenica prossima l’avversaria, al “Candido Damizia”, sarà il Casilina, oggi a quota 17 punti: «Sarà un altro match difficile. Ogni incontro va giocato dall’inizio alla fine senza perdere mai lucidità e compattezza per portare a casa i tre punti. Partite facili non esistono».
Dopo l’arrivo di Angelo Traversi, intanto, mister Testa è pronto ad accogliere altri due rinforzi: «Noi siamo una squadra a chilometri zero composta da tutti ragazzi del luogo. Forse proprio per questo abbiamo una voglia di lottare fuori dal comune. Sono felice che siano tornati due elementi come Ilario Palone e Michele Borgia, li conosco bene e so che possono darci una grande mano».