La legge del “Sevi” vale anche per l’ex capolista del girone D, il Sezze. Un Tecchiena a dir poco stoico sconfigge di misura i pontini e archivia nel migliore dei modi la sconfitta esterna maturata contro il Città di Minturno sette giorni fa. A decidere la gara, neanche a dirlo, il solito Colafranceschi. Il numero 10 azzurro, all’ultima partita con il Tecchiena (saluterà per impegni lavorativi) regala i tre punti ai suoi trasformando un penalty ineccepibile a 15 minuti dal termine.
Nel mezzo una partita giocata a viso aperto da entrambe le compagini con i padroni di casa vicini al gol nel primo tempo con Carosi, bravissimo il portiere ospite nell’occasione. Nella ripresa match bollente e controllato a fatica dal direttore di gara che al 28’ espelle D’Arpino, reo di un fallo nei pressi della panchina di casa. A sorpresa, però, l’arbitro non assegna il tiro da fermo ma un fallo laterale al Tecchiena.
Tra le proteste vibranti dei padroni di casa si va avanti e la squadra di Promutico ha la forza per andare in rete e difendere tre punti preziosi  in nove uomini, visto che al 36’ finisce anche la partita di Colafranceschi, fuori per doppia ammonizione e salutato a gran voce dal suo pubblico.

Il tabellino

Tecchiena: Fiormonte, Rizzuto, Evangelisti, Imperiali, Dell’Orco, Rinaldi, Carosi, D’Arpino, Magliocchetti, Colafranceschi, Fanella
A disposizione: Ciocca, Iacovissi, Pica, Bonanni, Ciampini, Manni, Casertano. Allenatore: Promutico
Sezze: Stefanini, Miccinilli, Di Tullio, Rogato, Di Girolamo, Rieti, Rosella (32’ st Antonucci), Matteo, Martelletta, Cannariato, De Santis (32’ st Damiani). A disposizione: Morichini, Raponi, Cece, Reali, Lucarini. Allenatore: Gaeta

Arbitro: Forconi di Roma 2
Assistenti: Franchitto di Cassino e De Chirico di Ciampino
Reti: 33’st rig. Colafranceschi
Espulsi: 28’st D’Arpino (T), 36’st Colafranceschi (T) entrambi per doppia ammonizione
Ammoniti: Evangelisti, Imperiali (T) Cannariato, Di Girolamo (S)
Note: recupero 2’pt e 4’st