Il prossimo 2 ottobre prenderà il via ufficialmente il campionato di Prima Categoria. Hanno formalizzato l’iscrizione ben diciassette compagini ciociare, ora non resta che attendere la nota ufficiale del Comitato Regionale Lazio per capire se tutte verranno inserite nello stesso girone, se una romana andrà a completare il raggruppamento o se una formazione della nostra provincia “emigrerà” in un altro gruppo.
Tra le compagini ciociare, intanto, ieri sera ha iniziato a sudare presso il centro sportivo “Alberto Sordi” il Torrice. Anche nella prossima stagione sportiva in panchina ci sarà mister David Carnevale, al terzo anno consecutivo al timone dei biancorossi, dove ha sempre raggiunto gli obiettivi prefissati dalla dirigenza.
Nella passata stagione la salvezza è arrivata con un po’ troppa sofferenza come ha spiegato il tecnico: «Lo scorso anno abbiamo sudato parecchio per ottenere il mantenimento della categoria - ha riferito mister David Carnevale. - Speriamo di fare meglio nel prossimo campionato, il nostro obiettivo è sempre la salvezza ma vogliamo ottenerla sicuramente con meno apprensioni».
Mister avete cambiato molto a livello di rosa?
«Per il momento abbiamo salutato due giocatori, Cacchiani e Santoro che dovrebbero vestire la maglia della Pro Calcio Ferentino. Allo stesso tempo abbiamo trovato gli accordi con un portiere, Accolli che era stato con noi anche due anni fa, e con Mirabella, giovane centrocampista che ci darà una grossa mano. Siamo alla ricerca di un attaccante, vedremo nei prossimi giorni. Intanto dobbiamo focalizzare la nostra attenzione sulla preparazione: abbiamo già fissato una partita amichevole per la settimana prossima contro la formazione Juniores del Città Monte San Giovanni Campano».
Si è già fatto un’idea del prossimo campionato di Prima Categoria?
«Da quello che ho sentito finora sarà un torneo di grande qualità. Il Sora ha già iniziato la preparazione e dalle amichevoli che ha giocato sembra un’ottima squadra destinata a fare un campionato di vertice. In più credo che Fontana Liri, Anitrella e Pro Calcio Ferentino stiano allestendo organici di tutto rispetto. Fatta eccezione per le sopra citate, le altre dovrebbero essere più o meno sullo stesso piano, Torrice compreso».