Dopo il comunicato ufficiale della Lega Nazionale Dilettanti (Comitato Regionale Lazio) che ha decretato le squadre al via del prossimo campionato di Prima Categoria, le aventi diritto sono in fermento per completare le rispettive rose.
Per quanto riguarda le compagini della nostra provincia in diciassette hanno formalizzato l’iscrizione al campionato con una sola rinuncia, quella del Chiaiamari. Un club in più, quindi, rispetto alla passata stagione sportiva dove nel raggruppamento I figuravamo sedici formazioni.
Andiamo a vedere, quindi, nel dettaglio come si stanno muovendo alcune realtà che prenderanno parte alla Prima Categoria 2016/2017.


Anitrella


La società neroverde, confermato sulla panchina mister Loreto Caldaroni, ha piazzato i primi due colpi di mercato. Al “Liri” nel prossimo torneo scenderanno sul terreno di gioco Luca Scaccia e Davide Rotondo. I due calciatori, entrambi provenienti dal Veroli, sono senza dubbio due innesti di categoria che andranno a rinforzare notevolmente l’organico in attesa di altri movimenti in entrata.


Colosseo


I cassinati, reduci dalla salvezza da neopromossa conquistata nell’ultimo campionato, sono senza dubbio i protagonisti di questa finestra di mercato. Dopo aver trovato gli accordi nelle scorse settimane con Iettarelli, Di Zazzo, Lancia, Trevi, Panella, Ciaraldi, Fraccola, Mazzarella e Di Fante, elementi “di categoria”, il nuovo tecnico Gianni Fargnoli è pronto ad accogliere altri innesti di spessore.
Il Colosseo, infatti, ha messo a segno un vero e proprio colpo con l’arrivo dallo Sporting Pontecorvo di Yari Umani, attaccante classe 1992. Non è finita: sono in procinto di vestire la  casacca cassinate anche i centrocampisti Stefan Traistaru dell’Insieme Ausonia e Vincenzo  Di Iorio, lo scorso anno al Real Cassino. In via di definizione anche la trattativa per l’estremo difensore Andrea Caporusso, ex Real Piedimonte. Confermati, invece, Cretella, Di Marco, Capraro, Saragosa e Simeone

Scalambra Serrone

Inizia a muoversi anche lo Scalambra che, smaltita la delusione per il mancato ripescaggio in Promozione, ha trovato l’accordo con Michele Testa. L’allenatore anche nel prossimo campionato di Prima Categoria guiderà i biancazzurri.

Veroli


Sospiro di sollievo in casa giallorossa. Il Veroli ha rischiato serimanete di non iscriversi al campionato salvo poi trovare le risorse necessarie.
Adesso, quindi, è tempo di pensare alla rosa che affronterà il torneo con una novità rilevante: sulla panchina del sodalizio verolano, infatti, non dovrebbe esserci Gianluca Amante.