"Per restare uniti e sperare che questo momento finisca presto, aspettando che queste brutte nubi lascino spazio ad un sole spendente". Questo lo slogan coniato dall'associazione di volontariato "Gems" di Trevi che si occupa, da anni, di bambini e ragazzi con problematiche. Domenica sera l'associazione ha scaldato i cuori dei trebani facendo ascoltare dalla torre del castello Caetani, simbolo del paese, colorato per l'occorrenza con i colori della bandiera italiana, l'inno di Mameli, il Silenzio ed anche l'inno del patrono del paese san Pietro Eremita.

I cittadini in un simbolico abbraccio collettivo hanno aperto le finestre ed hanno ascoltato il commovente momento di condivisione che ha rinverdito, in anticipo, l'alta  valle dell'Aniene dove  a distanza di qualche giorno ancora riecheggiano le note di queste immortali quanto profonde note. Ci voleva!