Patrizia Magrini, 60 anni, è il nuovo direttore sanitario della Asl di Frosinone. L'ufficialità della nomina è arrivata ieri con la firma apposta dal direttore generale, Stefano Lorusso, sulla specifica delibera.

La dottoressa Magrini, laureata in medicina e chirurgia all'Università "La Sapenzia" di Roma con la votazione di 110 e lode, specialista in gastroenterologia ed endoscopia digestiva, ha ricoperto numerosi e prestigiosi incaricihi diriugenziali, ultimo dei quali quello di direttore sanitario dell'Istituto Nazionale per le Malattie Infettive "Lazzaro Spallanzani". È stata anche docente a contratto presso l'Università Cattolica Sacro Cuore. Ha dimostrato nelle sue esperienze professionali spiccate qualità di leadership sviluppate nell'esperienza di Direzione Sanitaria di una Azienda Ospedaliera – I R CCS come l'Istituto Nazionale per le Malattie Infettive "Lazzaro Spallanzani" di Roma, e maturate con l'esperienza quasi ventennale di governo di un grande complesso ospedaliero di alta specializzazione, sviluppato su 4 presidi con circa 700 posti letto totali.

Capacità di gestione, con analisi dei problemi e sintesi delle soluzioni realizzabili, per il governo trasversale dei percorsi assistenziali e delle multiprofessionalità coinvolte nei processi dell'intera organizzazione ospedaliera, allo scopo di sviluppare la reciproca collaborazione e integrazione tra i dipartimenti sanitari e le diverse professionalità sugli obiettivi comuni dell'Azienda.