Il Comune di Cassino ha pubblicato un avviso pubblico per la concessione di contributi integrativi a coloro che, in possesso dei requisiti previsti, abitano in alloggi condotti in locazione. A renderlo noto è l'assessore ai servizi sociali Luigi Maccaro. Le domande potranno essere presentate presso gli uffici del Servizio Sociale entro il termine del 31 gennaio 2020.

L'ammontare del contributo è fino ad un massimo di 3.098,74 euro e possono rispondere all'avviso pubblico i cittadini con un Isee del nucleo familiare non superiore ai 14.000 euro.
Altri requisiti necessari per poter fare la domanda sono: la residenza nel Comune di Cassino, la presentazione del contratto di locazione e la mancanza di titolarità di diritti di proprietà di altre case.

L'amministrazione comunale procede dunque nel suo sostegno alle fasce più deboli: nei giorni scorsi è stato emanato il bando per la fornitura gratuita o semi gratuita dei testi scolastici per gli studenti che frequentano le scuole secondarie di primo e secondo grado, quindi anche per i ragazzi delle superiori. C'è tempo fino a domani per fare domanda: in questo caso la soglia Isee è fissata a 15.493,71 euro. Bisogna inoltre presentare la fattura o ricevuta fiscali (non sono ammessi scontrini fiscali) dei libri acquistati: va presentata una domanda per ogni singolo beneficiario in caso di più figli.

Forme di supporto che sicuramente non cambiamo la vita ma che fanno la differenza per molte famiglie del Cassinate e che permettono di avere un sostegno in alcuni degli aspetti fondamentali della quotidianità. Non sono pochi, infatti, quelli che usufruiscono di queste agevolazioni di tipo economico, piccoli aiuti che servono a migliorare la qualità della vita.