Il sindaco Enzo Perciballi e l'assessore ai Servizi sociali Anna Verrelli, informano i cittadini della possibilità di richiedere per l'anno scolastico 2019/2020 il rimborso totale o parziale delle spese relative all'acquisto dei libri di testo. L'iniziativa riguarda le scuole dell'obbligo statali e paritarie (scuola secondaria di I e Ii grado) e del primo e secondo anno dei percorsi triennali integrati di istruzione formazione, nell'adempimento dell'obbligo scolastico che appartengono a nuclei familiari il cui indicatore della situazione economica equivalente in corso di validità non sia superiore a 15.493,71 euro.

Il contributo è destinato esclusivamente all'acquisto di libri di testo, sussidi digitali. Le famiglie aventi diritto hanno la possibilità di scegliere di detrarre dalla prossima dichiarazione dei redditi l'importo loro assegnato, anziché avvalersi dell'erogazione diretta del contributo.

La domanda da ritirare al servizio sociale deve essere corredata dall'attestazione Isee in corso di validità, certificazione Iban bancario o postale, elenco dei libri da acquistare fornito dalla scuola frequentata, fattura fiscale originale (no scontrini fiscali), dichiarazione sostituita di certificazione per il requisito della residenza e della frequenza scolastica, copia del documento di identità incorso di validità del soggetto richiedente che forma l'istanza di contributo. Le domande devono essere presentate all'ufficio protocollo del Comune di Boville Ernica entro il 14 dicembre tutti i giorni dal lunedì al sabato dalle ore 8.30 alle 13.