Firmata ieri mattina all'Uniiversità degli Studi di Cassino e del Lazio Meridionale la convenzione con Zeta Consulting S.r.l. che collabora all'attivazione, per l'anno accademico 2019/2020, della I edizione del Master di II livello denominato "Production Systems 4.0".

Il master si propone di formare una nuova figura professionale con abilità di gestione dei moderni stabilimenti produttivi in ottica Industry 4.0. Al termine del percorso del master, si profilano possibili sbocchi professionali nell'industria manifatturiera, con riferimento a vari funzioni di responsabilità o anche dirigenziali (responsabile di produzione; responsabile di manutenzione; controller di processi produttivi; ingegnere di processo).

«Questo vuole essere un modo per cercare di preparare i "nostri" ragazzi a uscire dalle aule ed essere pronti al mondo del lavoro -ha spiegato il rettore Giovanni Betta- nella misura in cui, in pratica, verranno formate delle figure professionali che, a oggi non ci sono o sono scarse o non ci sono proprio. Un modo per offrire una risposta dove c'è una domanda.
Questo sia a livello territoriale con questa prima convenzione, ma anche con altre che verranno. Ormai sappiamo che non "basta" più quello che si è studiato nel corso degli anni da universitari per lavorare, c'è un continuo bisogno di aggiornamento. Costante, per tutte le figure professionali. Il master sarà aperto anche ad uditori».

Soddisfatta anche la governance dell'azienda Zeta Consulting S.r.l.: «È una soluzione ottimale per gli studenti e per le aziende come la nostra che, in questo modo, riescono a preparare e formare personale in grado di gestire determinati settori con competenze adeguate, sia in Italia che all'estero».