Cartellone degli eventi estivi ancora assente a chiedere chiarimenti è il consigliere della Lega Gianluca Borrelli

<Siamo arrivati al 10 di Luglio e della programmazione estiva degli eventi culturali di Alatri non se ne vede nemmeno l'ombra. Ora, capisco le ristrettezze economiche in cui versa il nostro Comune ma mi pare veramente eccessivo essere arrivati a metà estate senza una e dico una sola locandina degli eventi estivi. Al Consigliere Fantini, delegato alla Cultura vorrei porre un paio di domande: caro Fantini è troppo difficile cercare di far fruttare quel grande capitale che la nostra Città ha da sempre a disposizione e cioè quello delle tantissime associazioni che operano sul nostro territorio? Allora non ci sono soldi o manca la benchè minima volontà di voler programmare un palinsesto estivo? Da quando sei delegato alla Cultura, la stessa ha avuto un tracollo, credo che questo sia evidente a tutti.Se non ci sono i soldi, allora questi non ci devono essere per tutti ad iniziare da sagre e festival del cibo. Allora caro Fantini, giungo alla conclusione di volerti chiedere se non sia il caso di farti da parte. Magari al posto tuo potrebbe arrivare qualcuno che sia più capace di battere i pugni sul tavolo e chiedere quel minimo che il Settore Cultura di una Città di 29.000 abitanti, culla della cultura, merita. Lo scrivo per il bene della nostra amata cittadina, spero che voglia accettare questo mio invito e che venga restituita a brevissimo giro ad Alatri la dignità che merita>.