Agevolazioni sanità con Isee basso: dal dentista all'esenzione ticket. Continua l'impegno dell'assessore Anna Verrelli per informare i cittadini sulle agevolazioni concesse soprattutto a chi ha un reddito basso.

Per chi ha un Isee che non raggiunge gli 8 mila euro, ad esempio, è possibile ricorrere alle cure del dentista senza dover pagare il ticket. «Anche il sistema sanitario prevede infatti specifiche agevolazioni a chi ha redditi bassi» –spiega l'assessore ai Servizi sociali Anna Verrelli. Il limite di Isee previsto è pari ad 8 mila euro ma vi sono ulteriori casi in cui si ha diritto a pagare le cure dentistiche a prezzo agevolato: soggetti esenti dai ticket sanitari per motivi anagrafici, per patologie croniche e invalidanti e inabili al lavoro, titolari della social card; donne in gravidanza, senza limiti di reddito ma solo per le cure di pulizia dentale.