"Dante esoterico e i misteri di monte Caccume". Un grande progetto per Monte Cacume legato a Dante e alla Divina Commedia, verrà illustrato durante il Convegno Nazionale che si terrà a Patrica sabato 9 marzo a Villa Cinelli. Monte Cacume, meta nota per migliaia di visitatori, da oggi diventa protagonista dell' idea del sindaco di Patrica Lucio Fiordalisio che, attraverso questa geniale visione, mira ad un importante rilancio turistico per Patrica e per l'intera Ciociaria.
Il programma della giornata prevede alle 11 nel centro storico la visita guidata con Giancarlo Pavat lungo "Il percorso sui simboli degli antichi portali patricani".
Alle 13 buffet in piazza. Alle 15.30 a Villa Cinelli il convegno. Dopo i saluti del sindaco Fiordalisio e delle autorità, l'introduzione di Giancarlo Pavat sui misteri del Monte Caccume e sul suo collegamento con Dante. Interverrà Mario Tiberia, direttore responsabile de www.ilpuntosulmistero.it che introdurrà l'argomento su "Il monte Caccume in un'opera di Leonardo Da Vinci? L'ipotesi dimenticata del professore Aldo Papetti". Ed ancora Teodoro Brescia dell'Università di Bari, "Dante e gli aspetti esoterici della sua opera letteraria"; l'ingegnere Roberto Adinolfi e il geologo Ivan Coccarelli che parleranno de "Il Monte Caccume, uno gnomone preistorico?" Il sindaco Lucio Fiordalisio presenterà il progetto del percorso dantesco sul Monte Caccume, mentre Gianni Toso ingegnere da Noli parlerà di "Noli al tempo di Dante". Le conclusioni sono affidate allo staff del Mistery team de "Il punto sul mistero".