La raccolta differenziata nel 2018 tocca il 73%, un netto aumento della percentuale, ben 4 punti percentuali in più rispetto all'anno precedente con un drastico calo dell'indifferenziata.
«L'amministrazione comunale – afferma il sindaco Domenico Alfieri - ringrazia la cittadinanza che continua a gestire la raccolta differenziata in maniera assennata e meticolosa». «Questa condotta - prosegue il primo cittadino - ha il duplice obiettivo di tutelare l'ambiente e ottimizzare i costi di gestione del servizio di raccolta. I dati confermano che la strada intrapresa è quella giusta, il nostro traguardo è la completa differenziazione del rifiuto, la sua trasformazione da "costo" a "risorsa"».

Altrettanta soddisfazione è stata espressa dall'assessore al servizio rifiuti solidi urbani Simone Marucci: «I cittadini palianesi dimostrano progressivamente un impegno sempre maggiore nella gestione dei rifiuti, sia perché mossi da una crescente responsabilità civica, segno di una coscienza consolidata sull'importanza della tutela della salute e dell'ambiente, sia perché, evidentemente, l'avvio in forma sperimentale dell'applicazione della "Premialità sulla Tariffa" si è dimostrata un incentivo e uno stimolo maggiore per eseguire la raccolta differenziata».
Numeri veramente incoraggianti. «Continuare verso la diminuzione della produzione di rifiuti indifferenziati significa alleggerire i costi di smaltimento - incalza l'assessore - e cercare di conseguenza di ridurre le tariffe per i cittadini virtuosi. Obiettivo concreto e fattibile per il comune di Paliano per l'anno 2019 sarà quello di superare il 75% di raccolta differenziata». Sulla differenziata è svolta.ma.pi.