Un interessante tour turistico ha attraversato ieri strade, piazze e luoghi d'interesse a Ferentino. La visita guidata è stata organizzata dall'agenzia Ellisse Viaggi di Francesco Dell'Orco, in occasione del 75° anniversario del bombardamento della II guerra mondiale.

Buona la partecipazione all'evento bene regolato con tanto di guida turistica, Leda Virgili, che ben conosce la storia della città e i luoghi storici di essa. La comitiva era formata da 50-60 persone, sia di Ferentino che dei centri limitrofi. Emozionante il suono della sirena antiaerei in piazza Mazzini; essa ha rievocato i drammatici frangenti vissuti durante i bombardamenti.

Soddisfatto per la riuscita dell'iniziativa Francesco Dell'Orco che ha spiegato al termine del giro: «Ammirare le bellezze della propria città e toccare con mano la storia è qualcosa di unico. Il primo tour è terminato con l'emozione e la commozione dei partecipanti. Ogni luogo visitato per le persone un pochino più anziane è stato un modo per ricordare, per i giovani è stato un insegnamento. Uno dei momenti più particolari è stato vivere per un minuto il suono della sirena. Un vero tuffo al cuore sia per i più giovani che per i grandi. Un suono struggente che ha fatto piangere ed ha lasciato gli occhi di tanti persi verso il nulla».
Il giro turistico è partito da Sant'Agata poco dopo le 9. Prima tappa alla Casa del Memoriale in via Consolare. Tra un luogo d'interesse e l'altro, si è arrivati all'Acropoli, nel carcere del patrono Sant'Ambrogio martire, che custodisce anch'esso la lapide dei Caduti in guerra.