Boom di iscrizioni al Sulpicio. Lo storico istituto superiore che sorge all'ingresso del centro storico continua a raccogliere consensi. Studenti in arrivo anche da Arpino e Sora.
I numeri
Sono 179 in totale le iscrizioni al Sulpicio, un successo che premia un modo di fare scuola moderno e corrispondente alle attuali esigenze dei giovani, sempre più tecnologici e aperti alle novità. Sessanta quelli che hanno scelto di iscriversi allo storico liceo scientifico, baluardo nella formazione di chi si appresta a diventare cittadini del mondo. Di poco più basse le domande al liceo linguistico che ha raccolto 52 adesioni, non poche. Ventinove gli studenti iscritti al primo anno di scienze umane, una tendenza che ricalca gli standard nazionali dove la formazione letteraria per quanto valida, è evidentemente poco apprezzata dalle nuove generazioni.
Numeri positivi anche per l'indirizzo alberghiero che quest'anno raccoglie 38 iscrizioni (due classi di prima) e che regge bene alla concorrenza dei Comuni limitrofi con lo stesso indirizzo di studi.

«Un grande risultato di squadra –ha dichiarato il consigliere comunale e provinciale delegato alla pubblica istruzione Germano Caperna - Faccio i complimenti al dirigente scolastico Salvatore Cuccurullo, alla segreteria, al personale Ata e per ultimo, ma non per importanza, ai docenti che hanno riportato il Sulpicio a grandi livelli qualitativi rendendolo meta ambita di tanti studenti e delle loro famiglie. A settembre, gli studenti che frequenteranno il nostro istituto saranno più di 700, un traguardo che solo qualche anno fa sembrava irraggiungibile con il timore che il liceo potesse essere accorpato a qualche altro istituto dei comuni limitrofi perché superava di poco i 500 studenti. Questa nuova condizione del Sulpicio è molto importante per la città perché vuol dire economia, cultura, vita per il centro storico: 700 studenti vogliono dire 700 famiglie (tante anche provenienti da fuori) che orbitano nella nostra città».