Ztl, dopo Pasqua la sperimentazione. Il centro storico fa le prove in vista dell'attivazione definitiva. Da martedì 3 aprile e per un mese le telecamere poste ai varchi di accesso in via Ellena e via Vittorio Emanuele saranno attive in via sperimentale nei domenicali e festivi dalle ore 9.30 alle 13.00 e dalle 17 alle 20, mentre la sera saranno attivate nelle giornate di venerdì, sabato, domenica e festivi dalle ore 21 alle 5 del giorno successivo. Durante la sperimentazione si accerteranno gli accessi abusivi dei veicoli non autorizzati, ma non scatteranno sanzioni. Un passaggio necessario per verificare che gli impianti e il sistema collegato al Comando di Polizia Locale funzionino bene. Potrà, infine, essere presente una pattuglia della Municipale per informare i cittadini e i visitatori, soprattutto nei fine settimana, degli obblighi imposti nella Ztl in connessione al nuovo sistema di rilevamento automatico, la cui installazione è stata preventivamente autorizzata dal Ministero delle Infrastrutture e Trasporti.
Terminato il periodo di sperimentazione, previo ulteriore passaggio in consiglio comunale dove verrà approvato il regolamento per il rilascio delle autorizzazioni in deroga (persone con handicap, forze di polizia, mezzi di soccorso, residenti, domiciliati, attività alberghiere, farmacie e altri autorizzati), scatteranno in automatico le sanzioni (da 81 a 326 euro) che verranno notificate ai trasgressori. «Con tale investimento –hanno dichiarato il sindaco Cretaro e l'assessore Perciballi- miriamo a rendere più ordinato e vivibile il borgo, alleggerendo il comandante Ivano Berti e la Polizia locale, già sotto organico, da continui interventi e preservando lo stesso centro storico, in assenza di pattuglie in servizio, da arbitrarie invasioni e parcheggi disordinati nei giorni di festa e nelle serate di fine settimana, tali a volte da rendere difficile anche il semplice rientro a casa dei residenti».