Ripartono i lavori di ampliamento del cimitero. È stata approvata in giunta nella scorsa serata la delibera per i lavori di ampliamento del civico cimitero di Arpino inerenti la progettazione, la realizzazione, la gestione e l'organizzazione delle procedure di stipula dei contratti di concessione di loculi e cappelle.

Il progetto risale al 2010 ma la pratica di ampliamento si era impigliata in diversi cavilli burocratici che ne avevano fermato l'iter.

«È un progetto - ha sottolineato il sindaco Renato Rea - che era stato presentato dai miei predecessori qualche anno fa ma si era arenato in Regione. L'ampliamento del cimitero era uno degli obiettivi posti dalla mia Amministrazione. Abbiamo ripreso la pratica, cercando di capire quali fossero i reali motivi del "ristagno"in Regione. Oggi - aggiunge il primo cittadino - finalmente possiamo ufficializzare l'inizio dei lavori di ampliamento ritenendoci soddisfatti del lavoro di squadra di questa amministrazione. Con questa occasione si ringraziano gli operai del Comune che soprattutto nei giorni scorsi hanno lavorato all'interno della struttura cimiteriale, con abnegazione e professionalità

. L'iter dei lavori è stato curato dall'assessore ai Lavori pubblici Teresa Branca, che dichiara: «Acquisito il parere igienico sanitario della Asl Distretto C delle procedure per l'acquisizione paesaggistica, siamo riusciti a portare a termine questo lungo travaglio e ci si avvia alla realizzazione del primo stralcio da realizzare nello spazio all'entrata del cimitero cosiddetto Damiani».