Il viaggio "eroico" è terminato. È tornato a casa domenica pomeriggio l'atleta sorano che, portando la città volsca nel cuore, ha abituato i suoi sostenitori a imprese di grande rilievo. Ad accoglierlo al suo rientro dopo l'ultimo straordinario viaggio in sella alla sua inseparabile bici c'era anche il giovane assessore allo sport Stefano Lucarelli, che ha spiegato: «Giunge al termine il cicloviaggio 2017 di Giorgio Lucarelli, che anche quest'anno ha trascorso un mese lontano da casa, in sella alla sua bici, per esplorare l'Islanda, percorrendo più di tremila chilometri. Giorgio rappresenta la tenacia tipica di ogni sorano vero, che lotta affrontando ogni tipo di avversità, non mollando mai. A lui - ha concluso l'assessore - giungano, oltre alle mie, le più vice congratulazioni del sindaco Roberto De Donatis e dell'intera amministrazione di Sora».