Grandi o bambini, a qualsiasi età, sia se si è coraggiosi o meno, quella sala d'attesa, quel lettino e quelle pinze, sono l'incubo di intere generazioni. Che ci piaccia o no, però, prima o poi quei dolori insopportabili ci spingono a chiedere aiuto a lui: al dentista. E avete mai ascoltato un brano che possa, magari, far dimenticare la paura e farvi "saltellare" e canticchiare?
Dopo il disco "L'ora d'aria", questa estate, anzi, già da ieri, si potrà ballare e cantare "#Dentente", il nuovo divertente brano di Antonello Quattrociocchi, in arte "Flaco".
Come è venuto in mente questa canzone all'artista di Ferentino? Durante l'attesa e con tanto di mal di denti, prima di entrare nello studio. E mentre la paura faceva novanta, tra un dolore e una voglia pazzesca di fuggire, ha deciso di scrivere. Detto e fatto. Tornato a casa è nata la canzone. In barba alle temute pinze, ha registrato un brano orecchiabile, divertente e originale. Da ieri si può ascoltare su Facebook e You Tube e, ovviamente, nei vari tour in programma: ieri sera a Fontana Liri, oggi a Frosinone nel piazzale Sacro Cuore, il 16 giugno ad Alvito, il 17 alle "Cantine" a Frosinone, il 23 a Isola del Liri, il 29 ad Aquino, il 30 a Terra Madrea a Frosinone, il 21 luglio a Ferentino e il 28 a Ceccano. Altre le date durante le quali Flaco presenterà il suo nuovo brano, insieme alle canzoni del cd L'ora d'aria e a tante cover. Con lui, ovviamente, gli straordinari "Quattro flowers".