«Sarebbe bellissimo realizzare una collezione ispirata agli abiti da ballo per la festa di fine anno», detto e fatto. Una frase pronunciata da una studentessa e condivisa dai compagni che, senza pensarci su, si sono rimboccati le maniche e si sono impegnati per concretizzare il desiderio. Cosa ne è venuto fuori? Un capolavoro concluso in passerella, sabato scorso, nell'aula magna dell'Istituto superiore Angeloni di Frosinone. E proprio i ragazzi dell'indirizzo "Abbigliamento e Moda: Produzioni Tessili Sartoriali" dell'Istituto, diretto dalla professoressa Teresa Orlando, sono stati i protagonisti dell'evento.

Alla presenza del sindaco Nicola Ottaviani, di membri del Comitato Civico Laboratorio Scalo, delle aziende sartoriali, degli atelier, delle associazioni, di Paola Bortone della C.A.M.S organization, ma soprattutto dei genitori e degli alunni, è stata presentata la collezione moda Angeloni ispirata al romanticismo. «L'espressione di un'alunna: "Sarebbe bellissimo realizzare una collezione ispirata agli abiti da ballo per la festa di fine anno" ha colpito l'immaginario della sezione Moda, a tal punto da far impegnare tutti gli studenti per la concretizzazione di questo desiderio - le parole della professoressa Ezia Fabrizi. Quale percorso storico della moda potrebbe essere adatto se non quello del Romanticismo? Quindi, tutti al lavoro. Dai laboratori di Costume e Grafica si è passati alla fase dell'esecuzione nei laboratori sartoriali. Il risultato è stato visibile con l'evento. Tutto allietato dalle note di Verdi musicista che con Il "Nabucco" sviluppa il tema dell'Unità d'Italia, coincidente anche con la festa della Repubblica del 2 Giugno, appena trascorso. Questa sfilata voglia essere un riferimento al Made in Italy e alla forza della creatività e dell'espressione. Un pensiero alla stilista Laura Biagiotti da poco scomparsa».

Dunque, sono state presentate alcune creazioni fashion che si rifanno al periodo che va dal 1830-1865, elaborate dagli alunni dell'indirizzo "Abbigliamento e Moda", con una performance di abiti attuali. Il tutto è frutto di una preziosa collaborazione tra l'istituto Luigi Angeloni ed il territorio, con l'interazione di quanto restituito dall'esperienza alternanza scuola-lavoro e dalla didattica, in termini di
competenze specifiche di settore con l'interazione di tutte le discipline. Sono stati condivisi, infatti, obiettivi comuni finalizzati alla valorizzazione della didattica disciplinare ed interdisciplinare, delle risorse dell'Istituto e scoperta continua delle emozioni divenute. Tante le iniziative e i progetti che hanno visto gli studenti impegnati durante l'anno.