Niente più cassa integrazione e solidarietà. Sono finiti i tempi lunghi delle ferie estive per gli operai dello stabilimento Fca di Piedimonte San Germano. A testimonianza del fatto che il sito produttivo è in piena ripresa e che Giulia e Stelvio vanno a tutta velocità, quest'anno la fabbrica resterà chiusa solamente dal 7 al 20 agosto. Alfa Romeo sta insomma tirando la volata al territorio. Le vetture sfornate sono dei veri gioielli, amati in Europa e non solo. Alfa Romeo Giulia è stata nominata automobile "Game Changer" nell'ambito dei premi Autocar 2017, in quanto – si legge in una nota diffusa da Fca - «ha rappresentato una completa rivoluzione di uno dei marchi più amati del mondo dei motori».

Mark Tisshaw, redattore della rivista Autocar, ha commentato.

«Non si tratta semplicemente della berlina Alfa Romeo più competitiva dal lancio della precedente Giulia, avvenuto oltre mezzo secolo fa, ma anche della più divertente da guidare e della più bella, fattori considerati fondamentali dagli alfisti: grazie alle sue prestazioni incredibili e alla sua estrema guidabilità, la berlina prodotta a Cassino offre tutto quello che si può desiderare da un'Alfa Romeo».

La nuova Giulia, sviluppata dai migliori tecnici, progettisti e designer di Fca, incarna gli elementi costitutivi del marchio Alfa Romeo, che l'hanno reso negli anni uno dei marchi più amati del settore automobilistico mondiale: design inconfondibilmente italiano; motorizzazioni innovative; perfetta distribuzione del peso; soluzioni tecniche esclusive; e un rapporto peso/potenza ai vertici della categoria.

Autocar afferma che le auto nominate Game Changer «sono in grado di cambiare gli standard della loro categoria di appartenenza, rivoluzionando lo status quo a beneficio dei loro compratori»; riguardo alla Giulia la rivista aggiunge che «è un'affascinante, caratteristica e sorprendente new entry in una categoria che si contraddistingue spesso per un tocco di superiorità».

La premiazione giunge a poche ore dalle parole di elogio che il presidente Zingaretti ha speso per la fabbrica di Piedimonte durante la sua visita. Il Governatore si è detto entusiasta della rivoluzione digitale avvenuta nel sito produttivo ai piedi dell'Abbazia e, in effetti, la collaborazione stipulata di recente con Samsung rende ancora più brillante il sito.

In un comunicato di Fca si legge.

«Sono emerse due soluzioni che, integrate tra loro, avrebbero potuto rispondere alle esigenze e alla maggiore efficienza: uno smartphone e uno smartwatch. Samsung ha messo a disposizione dispositivi tecnologicamente avanzati e una soluzione, Samsung Knox, personalizzabile e in grado di garantire la totale sicurezza dei dati presenti sul terminale. Samsung Knox infatti trasforma un dispositivo in uno smartphone o tablet adatto alle esigenze professionali».

Per quanto riguarda invece Stelvio, che sta andando benissimo sul mercato, Alfa pensa di sfornare a breve altri due Suv, di cui uno a sette posti per contrastare lo strapotere di Audi, Bmw e Mercedes.