Nestlé Vera celebra la Giornata mondiale dell'acqua con i bambini e le famiglie di Castrocielo.

L'azienda realizzerà laboratori interattivi al lago Capodacqua per sensibilizzare le nuove generazioni sull'importanza dell'acqua e la sua corretta gestione. Numerose le iniziative dedicate ai bambini e alle famiglie organizzate dal Gruppo Sanpellegrino in occasione del World Water Day nei territori dove sono presenti le fonti, per insegnare a utilizzare in modo responsabile questa preziosa risorsa naturale.

Domani mattina, a Castrocielo, dove sgorga e viene imbottigliata l'acqua Nestlé Vera, Sanpellegrino, con il patrocinio dell'amministrazione comunale, realizzerà al lago Capodacqua laboratori interattivi rivolti agli alunni delle scuole primarie tratti dal progetto internazionale Wet. I ragazzi di prima media, invece, già coinvolti nel progetto Together4water, nella veste di "ciceroni" guideranno e illustreranno ai compagni più giovani le nozioni che hanno imparato sul lago, uno dei tesori naturalistici del territorio.

 Mentre la mattinata sarà dedicata alle scolaresche, nel pomeriggio l'iniziativa verrà aperta al pubblico dalle 15.30. I partecipanti potranno scegliere tra tre diversi tipi di esperienza: "Pianeta blu", "Incredibile viaggio" e "Segui il flusso".

«Il World Water Day è un'ulteriore occasione per riflettere assieme ai bambini, che sono il nostro futuro, e alle loro famiglie come utilizzare in modo responsabile l'acqua, un bene essenziale per la vita, per l'ambiente e per l'idratazione del nostro corpo -  ha dichiarato Stefano Agostini, presidente e amministratore delegato del Gruppo Sanpellegrino - Un impegno comune per salvaguardare un patrimonio di eccezionale importanza che, Sanpellegrino concretizza attraverso la tutela delle fonti e degli ambienti circostanti, la riduzione dell'impatto ambientale nei processi produttivi e attività educative per incrementare nelle nuove generazioni la conoscenza e il rispetto di questo prezioso elemento naturale».

«Castrocielo ha il privilegio di ospitare nel suo territorio il Gruppo Sanpellegrino, famoso a livello mondiale per l'imbottigliamento e la commercializzazione dell'acqua minerale naturale, attività alle quali unisce una particolare attenzione per la salvaguardia dell'ambiente e un uso parco e responsabile delle risorse a cui attinge - ha dichiarato Filippo Materiale, sindaco di Castrocielo - Temi ai quali è, da sempre, sensibile l'amministrazione comunale, convinta che il futuro del mondo dipenda dal rispetto francescano della natura in tutti i suoi elementi e dall'equilibrato sfruttamento delle sue risorse. In questa direzione vanno quindi azioni concrete come la valorizzazione del sito archeologico di Aquinum nel territorio di Castrocielo e il coinvolgimento degli alunni delle scuole primarie nella celebrazione della Giornata Mondiale dell'acqua al Lago di Capodacqua, volto alla diffusione della cultura della sostenibilità ambientale e del rispetto delle risorse della terra, nella chiara consapevolezza che non sono infinite».