Carni bovine e ovine di qualità. A chilometro zero, perché autenticamente locali. Proposte ai consumatori direttamente da chi le produce. Il nuovo progetto di filiera corta Made in Ciociaria è la macelleria agricola. Ha debuttato a Sora, in via Sferracavallo, per iniziativa dell'imprenditrice Emanuela Nacci, associata Coldiretti, titolare di un allevamento che conta 40 capi bovini e 120 ovini, con pascoli sulle alture incontaminate di Arpino. Si chiama "La Briglia" e nel banco frigo espone il meglio della propria produzione tipica di carni di qualità, certificate e controllate.

<La vendita diretta – commenta Dino Gallina, segretario di zona della Coldiretti di Sora – è il percorso obbligato per gli imprenditori agricoli che, messi alle strette dalla difficile congiuntura economica, per recuperare margini di reddito devono poter esaltare al meglio il valore delle proprie produzioni attraverso il rapporto fiduciario con i consumatori, senza intermediazioni di sorta. Solo attraverso la vendita diretta è possibile far risaltare la differenza di gusto, ma soprattutto di genuinità e proprietà nutrizionali, tra la carne prodotta in Ciociaria e quella importata dall'estero>.