Domenica ecologica con passeggiata ciclistica oggi a Ceprano. Tutti in bici per testimoniare più attenzione all'ambiente e riscoprire il divertimento in famiglia condividendolo con i propri concittadini.
L'iniziativa è organizzata dal Comune in collaborazione con l'associazione Fregellae Bike. L'appuntamento è fissato alle 9.30 in piazza Martiri di via Fani per il ritrovo; alle 10 la partenza per percorrere un tragitto di circa dieci chilometri adatto a tutti e alle famiglie.
Lasciare in garage l'auto e uscire in bicicletta vuol dire anche dire no all'allarmante inquinamento ambientale registrato sul territorio. Per un giorno almeno i cittadini possono essere protagonisti di questo importante messaggio di apertura a un nuovo stile di vita, più salubre e sensibile verso le tematiche ambientali.
Sono in molti tuttavia a sottolineare come le limitazioni al traffico veicolare non possano bastare per risanare un territorio ampiamente compromesso. Poco possono le domeniche ecologiche se non si risolvono i gravi avvelenamenti del territorio e non si mette mano alla bonifica di alcuni ex siti industriali.
Le velenose polveri sottili prodotte dalle auto che transitano nel centro di Ceprano non sono l'unico fattore inquinante e anzi non rappresentano quello principale rispetto ai mezzi in transito sull'autostrada e sulla Casilina. Ben vengano, dunque, iniziative per abbattere i livelli di smog purché siano accompagnate da radicali interventi di bonifica dei siti più inquinati, un lavoro che spetta prima di tutto a Ministero e Regione.