È quello dell'energia di Ripi "Il Museo del weekend" scelto dal coordinamento regionale Lazio di ICOM Italia per questo fine settimana. L'iniziativa, finalizzata  alla promozione e alla valorizzazione in  ogni fine settimana delle eccellenze museali del territorio, si è focalizzata sulla Ciociaria ed in particolare sul museo dell'energia di Ripi. 

Il coordinamento ICOM ha creato un'apposita pagina su Facebook dedicata alla rubrica "Il museo del weekend" che valorizza tutte le risorse museali del Lazio e questo fine settimana è dedicato proprio al museo dell'energia. Ricordiamo che l'idea di realizzare questo particolare museo nasce dalla presenza sul territorio di alcuni pozzi di petrolio ancora funzionanti. Il percorso museale si snoda al di sopra delle vecchie vasche del lavatoio tramite una passerella sopraelevata in acciaio e vetro. Il museo conserva documenti storici, antiche mappe geologiche e offre ai visitatori esposizioni interattive riguardanti sia il petrolio e l'energia dei combustibili fossili sia l'energia eolica, quella idroelettrica e quella solare. 
La visita al museo può essere completata con un'escursione guidata alla miniera di Ripi in località Le Petroglie, lungo il percorso denominato "La via del petrolio", dove si possono osservare una decina di pozzi petroliferi ancora attivi.

Soddisfatto il sindaco Roberto Zeppieri per le attenzioni riservate al museo di Ripi, testimonianza di ricchezze locali con valenza didattica, scientifica ed economica, un patrimonio da promuovere con ogni strumento utile di diffusione e pubblicità.